DI PADRE IN FIGLIO… EMOZIONI IN MUSICA E PAROLE

Cristiano De André

Cristiano De André
Fotografia di Giovanna Cimino e Marina Masotti

23 Luglio 2016 – Villa ARCONATI-BOLLATE

Cristiano De André in concerto

Serata da ricordare, quella trascorsa nel suggestivo parco di VILLA ARCONATI, a Castellazzo di Bollate.

Un concerto per riascoltare la dolce musica e le sagge parole di Fabrizio De André.

L’arte forse non salverà il mondo, ma di sicuro veicola filosofando, con note musicali e versi poetici, messaggi per un nuovo Mondo.

Premetto: “Io credo che nessuno meglio degli Artisti possa inviare, in modo significativo, riflessioni sul Senso della Vita e sulla Bellezza ed Armonia dell’Universo”.

Ecco la coreografia scenica di una montagna di mani con un abbraccio universale che evoca con effetti fumogeni la voce dall’Aldilà di Fabrizio che torna a noi, attraverso suo figlio Cristiano a “Scuoter le menti e allietare i cuori”.
I testi delle canzoni, come suggerisce lo stesso Cristiano, sono “Poesie salvifiche”, rivolte in primis ai giovani, che ormai delusi da un miraggio di futuro, ricercano ed hanno bisogno di Poesia, Ascolto, Armonia.
Passate due ore di magia musicale, il concerto sembra finito ma il pubblico acclama di continuare, generosamente Cristiano De André ci regala ancora un’ora di Emozioni.
Il top della commozione viene raggiunto con La canzone di Marinella che considero un inno.
Foto, autografi ed abbracci non mancano.
GRAZIE CRISTIANO, IL FIGLIO CHE ONORA IL PADRE

A cura di Marina Masotti

Cristiano De André sul palco

Fotografia di Giovanna Cimino e Marina Masotti
Elaborazione Gioia Lomasti

Shares
error: Il contenuto é protetto!