RECENSIONE DELL’OPERA POETICA “PASSAGGIO “DI GIOIA LOMASTI A CURA DI GIORGIO GIBELLINI

A dieci anni dalla sua uscita, “Passaggio” è ancora un bimbo pronto a donare tutta la sua pura essenza come un fiore appena sbocciato. Tra le righe del libro si scorge un’anima pura che rilascia i suoi sentimenti. La semplicità con cui Gioia Lomasti si esprime in “Unico” è degna di nota perché in poche parole dona il tutto ad un sorriso: dono che proviene dal cuore. Le giuste rime che intonano “Di notte… di te” aleggiano nella mia mente mentre “Lettere al cuore” descrive l’importanza dell’amore, quello vero. “Il mare” fa comprendere come Gioia sia una poetessa già in tenera età; riesce a descrivere in pochi versi l’atmosfera che si respira in prossimità di esso. In “Attimo” le parole come piume decorano lo spazio in cui leggiamo, mentre il pensiero si modella attorno a questi versi. Traspare chiarissima l’essenza dell’animo poetico in “Vivo” mentre “Lettere al cuore“, l’amore si affida pienamente nell’altro, visto come un angelo che l’accompagna. Nei versi di “Poesia” riassume in modo coinciso l’essenza dell’ispirazione poetica come dono del cuore. L’autunno avvolge “Foglie” descrivendone il corso di una vita che lenta si arrende al passar degli anni. I sentimenti espressi in “Addio ai nonni” son tristi ma poi si tramutano in coraggio e gratitudine verso i medesimi per ciò che le hanno donato. In “Lacrima” cesella a dovere in una parola: finestra di pensiero che fa comprendere come la lacrima sia una vagabonda che sul ciglio attende il sentimento. In “Illusione” le metafore usate si posano in giusta posa nell’anima. Questi son solo brevi commenti ad alcune poesie contenute nel libro “Passaggio“, ove ogni parola se analizzata e sezionata col cuore può portare la giusta visione di ciò che si sente. Il linguaggio poetico di Gioia Lomasti non è tra i più semplici, ma come ben si sa, ogni poeta si ascolta dentro e lascia uscire lo Spirito Divino che sussurra a lui. Nel concludere questa breve panoramica poetica su questo libro, posso confermare come Gioia sia una poetessa in grado di trasmettere tutti i suoi sentimenti tramite l’ausilio di ciò che Dio le ha donato: “La Parola”. Grazie Gioia per queste perle di saggezza e amore.

LINK DI RIFERIMENTO:

Versione Cartacea
Versione Ebook

A cura di Giorgio Gibellini per Almax Magazine in collaborazione con Vetrina delle Emozioni

almax magazine maggio 2018

SI RINGRAZIA ALESSIA MARANI E RENATO GARBIN PER IL COSTANTE SUPPORTO

Shares
error: Il contenuto é protetto!